Nissan Altima 2016: prezzi e caratteristiche

I cambiamenti apportati alla nuova vettura costano quattro volte il normale investimento in un aggiornamento di metà ciclo.

Nissan Altima
Nissan Altima

Nissan ha presentato una nuova elegante versione della Altima, la berlina media che sarà in vendita nel mese di novembre.

Nissan Altima
Nissan Altima

CONSUMI, RISPARMIO AL TOP – Dagli Stati Uniti, dove l’auto verrà commercializzata per prima, fanno sapere che ci sarà un risparmio di carburante di 39 miglia per gallone per il 2.5 a quattro cilindri, che di fatto farebbe superare le altre berline di medie dimensioni come la Chevrolet Malibu, Ford Fusion, Honda Accord, Hyundai Sonata e Toyota Camry, dando a Nissan un vantaggio significativo. Le berline di medie dimensioni sono la seconda tipologia di auto più vendute negli Stati Uniti.

Nissan Altima
Nissan Altima

COSTI QUADRUPLICATI – Nissan ha apportato più cambiamenti del solito per la versione 2016 di Altima, che aveva già ottenuto una revisione completa nel 2012 per il modello dell’anno successivo. I cambiamenti costano quattro volte il normale investimento in un aggiornamento di metà ciclo di una macchina ma oltre al risparmio di carburante superiore, sulla nuova Altima si hanno anche i pannelli corpo nuovi per tutti e quattro i parafanghi, cofano e bagagliaio; un interno progettato per assomigliare alla berlina Nissan Maxima e al SUV Murano; nuovi parafanghi anteriori che ricordano il Maxima, fari a LED e luci diurne e un livello di assetto SR sportivo.

Nissan Altima
Nissan Altima

LE NOVITA’ – Caratteristiche di sicurezza, tra cui la frenata automatica per evitare le collisioni, cruise control adattivo, punto cieco e avvisi sul traffico trasversale, completano il pacchetto a disposizione assieme al Siri con riconoscimento vocale gratuito per gli utenti iPhone. Il miglioramento dell’efficienza del carburante è dovuto principalmente al miglioramento della variazione continua di trasmissione e aerodinamica automatica di Nissan. Il modello 2016 utilizza griglia e pannelli sottoscocca per ridurre la resistenza. Tante novità che proiettano l’azienda giapponese appieno nel mercato americano, dove vuole ritagliarsi un ruolo di grande protagonista.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 17 Media: 3.8]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

16 − 16 =