Mini Paceman, il crossover tascabile arriva in Italia

Rinnovamento estetico di metà carriera per la piccola SUV coupé.

Mini Paceman restyling
Mini Paceman restyling

Il brand Mini ha introdotto sul mercato italiano la versione restyling della Paceman, variante coupé a tre porte della crossover Mini Countryman. Il listino italiano della rinnovata Mini Paceman parte dal prezzo base di 23.750 euro e la gamma è composta da cinque versioni, al cui vertice si pone la sportivissima John Cooper Works in vendita a partire da 36.700 euro ed equipaggiata con il motore a benzina 1.6 Turbo da 218 CV di potenza e 280 Nm di coppia masssima, in abbinamento alla trazione integrale ALL4.

Per il resto, la gamma della Mini Paceman restyling è composta dalle versioni a benzina Cooper con il motore a benzina 1.6 aspirato da 122 CV di potenza e 160 Nm di coppia massima e Cooper S con il propulsore 1.6 Turbo da 190 CV e 240 Nm, affiancate dalle versioni diesel Cooper D con il motore 1.6d da 112 CV e 270 Nm e Cooper SD con il propulsore 2.0d da 143 CV e 305 Nm. Inoltre, tutte queste versioni sono disponibili anche in abbinamento alla trazione integrale ALL4.

Esteticamente, le suddette versioni sono riconoscibili per i diversi cerchi in lega, ovvero Air Spoke da 16 pollici per Cooper e Cooper D, Triangle Spoke da 17 pollici per Cooper S e Cooper SD, Twin Spoke Black Burnished per la John Cooper Works. Tra le personalizzazioni, invece, figurano le tinte di contrasto bianca o nera per il tetto e le calotte degli specchi retrovisori esterni a richiesta e senza sovrapprezzo, nonché gli esterni in Piano Black e i fari fendinebbia a LED, più le nuove tinte metallizzate Jungle Green e Midnight Grey.

Altre novità sono previste per gli interni, come i sedili posteriori ribaltabili separatamente che aumentano la capacità di carico del bagagliaio da 330 litri a 1.080 litri e la dotazione di serie che comprende i sedili anteriori sportivi e il sistema portaoggetti Mini Center Rail.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]