Mercedes-Benz GLS: il nuovo standard dei fuoristrada

Le novità del SUV, comprensive delle sue varie versioni

Fra le vetture pronte a ‘spaccare’ l’anno che verrà ispira notevole fiducia la Mercedes-Benz GLS, SUV di qualità e potenza al tempo stesso.

FORTE AVVENENZA – Lampante il duro lavoro compiuto dai produttori sul modello, basta soffermarsi sul fronte estetico, contraddistinto da dettagli in look cromato, senza scordare le ulteriori personalizzazioni. L’abitacolo, adatto a ospitare sette passeggeri, presenta comodi spazi. Imponenza caratterizzante il vano bagagli, variabile come capacità da 680 a 2300 litri, lungo massimo 2124 millimetri e su cui sono caricabili sino a 815 chilogrammi.

PRATICA A OGNI ESIGENZA – Al fascino del mezzo contribuisce inoltre il moderno volante multifunzione a tre razze in pelle Nappa (usata anche per rivestire l’airbag), comprensivo di cambio integrato, dodici tasti funzione e strumentazione modificata nei dettagli. La riorganizzata plancia portastrumenti esibisce invece un Media Display a colori 20,3 cm e il Comand Online, munito pure di touchpad intuitivo, significa infotainment, reso avanzato da diversi servizi gratuiti Mercedes Connect me come la gestione incidenti, l’eCall (sistema di chiamate d’emergenza), il soccorso stradale e l’assistenza clienti. Col Remonte Online spazio ad altre info quali chilometraggio, pressione pneumatici, stato finestrini e porte.

ESUBERANZA NEW AGE – Brillante il cambio automatico a nove marce 9G-TRONIC, così come i sei programmi di marcia Dynamic Select, a cui si aggiunge, se il prototipo è provvisto di Pacchetto Tecnico Offroad, della modalità Offroad+ così da affrontare al meglio ogni percorso grazie al rapporto fuoristrada e al bloccaggio del differenziale centrale. Vari sistemi di assistenza affiancano soluzioni quali l’Intelligent Light System (tecnica Led, ideale durante i viaggi notturni) e il Magic Vision Control, tergilavacristalli adattivo e riscaldato mirato alle rigide condizioni atmosferiche invernali.

LE SCELTE – Performance su tracciato d’altronde eccellenti con le versioni 400 e 500 4MATIC, rispettivamente motori, a iniezione diretta, V6 e V8 biturbo, in grado di erogare una potenza di 245 (333 cavalli, coppia massima 480 Nm) e 335 (455 cavalli, 700 Nm) chilowatt. Poli estremi il 350 d (190 chilowatt, 258 cavalli, 620 Nm) e il 63 4MATIC, 430 chilowatt e coppia massima di 760 Nm disponibile già da 1750 giri al minuto, pur senza variare i consumi. Il campione a quattro ruote, già ordinabile, arriverà a marzo 2016 dal prezzo di 81.700 euro.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 5 Media: 4.6]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

19 − 13 =