Raggiunto un successo internazionale senza precedenti, la Maserati Quattroporte adotta il restyling. Abbondanti gli aggiornamenti, volti a offrire modernità ed accentuare l’eleganza. Inedite le varianti GranLusso e GranSport.

L’ALFIERI DETTA LEGGE

Novità estetiche coinvolgono i paraurti. Di color nero opaco il profilo anteriore e l’estrattore posteriore. Nuova la forma della griglia anteriore, ispirata all’iconica concept Alfieri. Più rastremata e imponente, la mascherina introduce elementi verticali cromati in contrasto con la profondità data dalle forme “a muso di squalo”. Inserito nella griglia un un Air Shutter ad azionamento elettrico. Sua funzione quella di consentire una regolazione ottimale della temperatura dei liquidi motore e migliorare la resistenza aerodinamica del 10%.

L’ABITACOLO

Sugli interni i designer sono intervenuti per renderli funzionali. Completamente ridisegnata la consolle centrale, presente ora un display capacitivo multi-touch ad alta risoluzione da 8,4 pollici. A loro volta aggiornati la centralina clima, il tunnel e il doppio selettore rotante. Quest’ultima controllare il sistema infotelematico compatibile con la funzione di mirroring per smartphone, sia Apple CarPlay che Android. Disponibile come optional anche un pacchetto di sistemi avanzati di assistenza alla guida, comprendente Adaptive Cruise Control con Stop&Go, Lane Departure Warning, Forward Collision Warning con Advanced Brake Assist e Automated Emergency Braking. Integrabile inoltre una nuova telecamera Surround View supplementare.

LA MECCANICA

Tutte le Quattroporte sono ora dotate di sensore della qualità dell’aria AQS (Air Quality Sensor). Migliorato così il  comfort di bordo, impedendo l’ingresso di aria inquinata e gas tossici nell’abitacolo. Fedele alle origini la gomma motori. Alimentata dal poderoso motore 3,8 litri V8 twin-turbo 530 Cv prodotto da Ferrari la GTS, con trazione posteriore e capace di una coppia massima di 710 Nm. Previsto inoltre il 3,0 litri V6 twin-turbo da 410 Cv e 550 Nm di coppia sempre realizzato dalla “Rossa”, sia con trazione posteriore (Quattroporte S) che con trazione integrale intelligente Q4 (Quattroporte S Q4). In mercati specifici tale propulsore propone 350 CV e 500 Nm di coppia. Per chiudere la Quattroporte Diesel, dotata del 3,0 litri V6 Turbo da 275 Cv e 600 Nm di coppia. Tutte le versioni della Quattroporte sono dotate del sofisticato cambio automatico ZF a otto velocità e ammortizzatori Skyhook a controllo elettronico dello smorzamento.

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattordici − due =