Regina nel segmento delle berline E high-end secondo i dati Jeto, la Maserati Ghibli conferma al Salone di Parigi il tipico detto che ‘un prodotto vincente non si cambia’.

L’ICONICA SAETTA

Eccezion fatta per il radar frontale ben nascosto sotto al grande Tridente, il look esterno rimane sostanzialmente identico. Una decisione, spiegano alla Maserati, legata al fascino che riscuote il design di Ghibli. Alla base dei successi commerciali il design sapientemente ispirato a quello di una coupé. Del resto la berlina Ghibli è caratterizzata da elementi esclusivi rispetto alle altre rivali del segmento, come il tipico montante posteriore con il logo ‘Saetta’, le porte con vetri senza cornice, la calandra pronunciata – evocativa delle leggendarie Maserati degli Anni ’50 – e i quattro terminali cromati di scarico su tutte le versioni. Gli interni fanno un ulteriore salto di qualità in funzione dei nuovi contenuti high tech relativi al comfort di bordo e ai sistemi di assistenza alla guida.

CARBON PACKAGE

Livello di personalizzazione ancora più elevato grazie all’introduzione dei nuovi pacchetti Luxury e Sport. Due proposte che intervengono sulle finiture esterne e sui cerchi, oltre che su altri dettagli, per offrire un carattere diverso, elegante o dinamico. I due Carbon Package per il pacchetto Sport prevedono elementi in fibra di carbonio per interni ed esterni. Tornando agli interni, spicca la riprogettazione della zona centrale della plancia. Ospitato in tal modo un display capacitivo ad alta risoluzione da 8,4 pollici con funzione multi-touch. Questo nuovo sistema infotelematico permette il ‘mirroring’ per Apple CarPlay e Android Auto. Ridisegnata anche la console centrale dove spiccano un doppio selettore rotante per la regolazione del volume e delle funzioni multimediali e un nuovo vano porta-telefono. Tutte le versioni sono ora dotate di sensore della qualità dell’aria AQS.

ASSISTENZA

Come optional è disponibile un nuovo pacchetto di sistemi avanzati di assistenza alla guida, che comprende Adaptive Cruise Control con fermata e ripartenza automatica, Blind Spot Alert, Lane Departure Warning, Forward Collision Warning con Advanced Brake Assist e Automated Emergency Braking. In abbinamento “on demand” anche una telecamera Surround View supplementare. Pienamente confermate anche qualità e carattere delle motorizzazioni benzina V6 Twin Turbo 3.0 Euro 6 prodotte da Ferrari. Mentre Ghibli S continua a disporre di 410 Cv, la versione Ghibli ha ora 350 CV. 20 in più rispetto alla precedente, per una velocità di punta che arriva a 267 km/h. Tempo nello 0-100 di soli 5,5 secondi. Ghibli diesel con il suo V6 3.0 Euro 6 propone invece due livelli di potenza – 275 CV e, solo per l’Italia, 250 Cv – entrambi con una poderosa coppia di 600 Nm.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × 5 =