Lada Niva: motore diesel di origine Fiat per la fuoristrada russa?

La Niva potrebbe essere disponibile con il propulsore 1.3 MultiJet da 85 CV di potenza e 180 Nm di coppia massima.

Lada Niva
Lada Niva

Stando a quanto riportato dall’edizione online della testata russa Drive, l’immortale fuoristrada Lada 4×4, nota soprattutto con la storica denominazione Niva, sarà presto disponibile con una nuova motorizzazione diesel di origine Fiat. Stranamente non sarà fornita da Renault, maggiore azionista della Casa automobilistica russa AvtoVaz che controlla il brand Lada.

Il nuovo motore diesel da affiancare al benzina

Infatti, “Drive” ha beccato numerosi prototipi con il motore diesel 1.3 MultiJet da 85 CV di potenza e 180 Nm di coppia massima. Per poter adottare questo propulsore, la Lada Niva deve aver subito importanti modifiche ai sistemi di scarico e raffreddamento, all’impianto elettrico, alla centralina elettronica e anche alla trasmissione. Al momento, la Niva 4×4 è disponibile con la sola unità a benzina 1.7 MPi da 82 CV.

Le precedenti unità di origine Peugeot

In passato, la Lada Niva è stata prodotta nelle versioni ad alimentazione diesel. Inizialmente debuttò il motore 1.9 D da 58 CV, successivamente affiancato dal propulsore 1.9 TD da 75 CV. Entrambe le motorizzazioni erano di origine PSA, il gruppo automobilistico francese che comprende i costruttori Peugeot e Citroen.

La storia in breve della Niva sul mercato italiano

Fino al 2010, la Lada Niva è stata commercializzata anche sul mercato italiano. Tra le varie declinazioni, la Niva è stata proposta anche nelle versioni speciali Freedom, Master ed Everest. Inoltre, hanno fatto parte della gamma italiana anche la variante Brio con la carrozzeria cabriolet e la capote in tela Soft-Top, nonché la versione dual fuel Club a GPL e metano.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 10 Media: 2.9]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tredici − due =