Infiniti Q50 My 2018: prezzi di listino a partire da 39.900 euro

novità del Model Year 18 includono un nuovo design esterno e migliorie interne

Infiniti Q50 My 2018

Infitini ha comunicato il prezzo di ingresso della nuova Q50, presentata in anteprima nell’ultima edizione al Salone di Ginevra. Introdotti miglioramenti sia all’esterno sia nell’abitacolo.

Infiniti Q50 My 2018: anche i più esigenti saranno soddisfatti

Infiniti difficilmente delude le aspettative quando lancia un nuovo modello. Certamente non si è quindi voluta smentire nemmeno con la Model Year 2018 della Q50. Saranno infatti disponibili ben undici versioni – con quattro opzioni di potenza, ruota posteriore e trazione integrale a seconda delle motorizzazioni. Prezzi per la versione 2.2D a partire da 39.900 euro.

La casa automobilistica giapponese ha voluto introdurre interessanti miglioramenti sul piano estetico. Le proporzioni sono eleganti ed esaltate dalle dimensioni, tipiche di una vettura grintosa e atletica. Il paraurti angolare anteriore è stato ridisegnato, mentre è aumentata l’apertura d’aria inferiore per accrescere la visibilità.

Per chi ama le vetture sportive le versioni Q50S Sport sono l’ideale: il profilo aerodinamico è più prominente alla base del paraurti anteriore, ispirato all’approccio aerodinamico di casa. È ora disponibile anche un nuovo colore esterno, il Mocha Almond.

Infiniti Q50 My 2018: interni pregiati e di qualità

Gli aggiornamenti all’interno includono un nuovo volante con posizioni stampate
per i pollici del conducente. Le versioni Sport sono inoltre dotate di un miglior livello di illuminazione per viaggiare in modo comodo in ogni condizione.

La versione 3.0t Sport top di gamma è invece dotata di tetto nero, nero, inserti cromati scuri, sedili in pelle imbottiti e cuciture rosse.

Infiniti Q50 My 2018: le motorizzazioni disponibili

Anche per quanto riguarda la scelta dei propulsori difficilmente non si riuscirebbe a trovare qualcosa di adatto alle esigenze di ognuno. Troviamo il pluripremiato VR da 3.0 litri
V6 turbocompresso che eroga 405 CV, un’unità turbocompressa a quattro
cilindri da 2.0 litri e 211 CV.

In alternativa, c’è un avanzato propulsore ibrido ed elettrico a
benzina dotato di sistema di Direct Response Hybrid di INFINITI con controllo
intelligente a doppia frizione e potenza netta di 364 CV e un diesel a 4 cilindri
da 2.2 litri e 170 CV.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × tre =