Ford Mustang F-35 Lightning II edition 2015: la sportiva esagerata

Ford Mustang F-35 Lightning II

Viene da chiedersi perché. Perché la Ford ha deciso di accostare il suo prodotto di punta, la Mustang, con un prodotto che proprio di punta non è. A Detroit, però, la pensando diversamente e, come tutti gli anni, anche nerl 2014 la Ford ha deciso di partecipare al radudo di Oshkosh della Experimental Aircraft Association. In questa occasione, la Ford dipinge sempre una vettura in modo da farla assomigliare ad un aereo miiltare. Questa volta, è toccato al traballante F-35. Ed è stato speciale perché, quest’anno, la Mustang è completamente rinnovata.

Nel segno della tradizione

La Mustang dedicata all’F-35 dopo una serie di Mustang speciali dedicate all’evento. La prima, fu la AV8R dedicata all’F-22 Raptor. Venne poi la AV-X10 “Dearborn Foll” dedicata a un aereo della Seconda guerra mondiale. Nel 2010 fu ricordato l’SR-71, nel 2011 i Blue Angels per ricordare il centenario dell’aviazione navale. Nel 2012 toccò ai piloti dei P-51 Mustung dalla coda rossa, i primi piloti afroamericani che volarono anche in Italia. L’anno scorso, invece, fu la volta della pattuglia acrobatica dell’Aeronautica americana.

Cosa andrà all’asta

Sostanzialmente, la vettura è stata dipinta come un F-35 con tanto di bandierine dei Paesi che aderiscono al programma. La costruzione della vettura è stata supportata dalla Lockheed Martin che, nell’hangar della Ford, ha promesso di portare alcuni dei suoi piloti sperimentali e, anche, alcune componenti del simulatore del proprio aereo. Comunque, la versione speciale altro non è che una Ford Mustung GT che celebrerà il lancio dell’ultima pony-car dell’Ovale blu. Ma siamo sicuri che l’accostamento con l’G-35 sarà di buon auspicio? A Detroit sono convinti di sì.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]