Ford Mustang: Black Shadow e Blue Edition, le due ultime edizioni speciali

In commercio dalla primavera

Prodotto a stelle e strisce, la Ford Mustang ‘nasce’ in Europa nel 1964. Quell’anno venne per la prima volta resa disponibile in commercio. Decenni son volati e ora la nuova versione conterà sulle edizioni speciali Black Shadow Edition e Blue Edition.

SYNC 3

Declinazione Black Shadow Edition, nella tonalità Miami yellow, da cerchi in lega lucidi e rifiniture in colore nero, leggendario logo compreso. Incarna il classico spirito della ‘hero car’ la Blue Edition, dalle prestazioni adrenaliniche. Tonalità Grabber blue valorizzata dalle stripe centrali di colore nero, a effetto dissolvenza, che percorrono il cofano e il tetto. Nell’abitacolo interni in pelle nera con cuciture a vista sul pannello strumenti e inserti delle portiere coordinati. Tutte e due sono offerte in versione fastback e con le tecnologie Ford di ultima generazione. Tra cui il Sync 3, l’ultima generazione del sistema di connettività e comandi vocali avanzati di Ford. Nuovo il touch-screen capacitativo da 8”, con funzione pinch & swipe, più veloce e reattivo.

GRINTA E GLAMOUR A NON FINIRE

La Mustang Black Shadow Edition sbarcherà nel Vecchio Continente la prossima primavera del 2017. Sarà spinta dal V8 5.0, che grazie ai 421 CV di potenza e ai 530 Nm di coppia accelera da 0 a 100 km/h in 4,8”, equipaggiato con cambio sia manuale a 6 velocità che automatico. 4 le varianti di colore: Atlanta white, Miami yellow, San Francisco red e Grabber blue. Impatto estetico esaltato dallo stilema del classico emblema elaborato in colore nero, da cerchi in lega da 19” con razze a Y in colore nero lucido, stripe nere ad effetto dissolvenza sul cofano e sulla parte laterale inferiore della carrozzeria, e il badge 5.0 sul passaruota anteriore sempre di colore nero. In contemporanea uscirà anche la Blue Edition. Già dalla primavera 2017 il modello sarà spinto dal V8 5.0 da 421 cv o dall’EcoBoost 2.3 da 317 CV, entrambi equipaggiati sia con cambio manuale a 6 velocità che automatico.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 3 Media: 2.7]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre × uno =