Fiat 500 Riva: lo yacht va su strada, dotazioni uniche e colori Aquarama

Non fatevi tradire dalle dimensioni: l'eleganza è da applausi

Esce sul mercato la citycar Fiat 500 Riva. Splendido il splendido colore ”blu sera” degli attuali Aquariva Super, eredi dei mitici Aquarama.

MODERNA ELEGANZA

La Cabriolet prevede una capote in tessuto blu esclusiva. Tinta sostituita dal nero sulla versione con tetto in lamiera. Altro dettaglo unico la targhetta interna numerata. Cromate le calotte degli specchi, le maniglie e la modanatura sul cofano. La doppia striscia color acquamarina ne evidenzia il profilo. La sua plancia in vero mogano, realizzata con legno di derivazione nautica e ”ingabbiata” in un guscio nascosto in fibra di carbonio, è intarsiata a mano da esperti ebanisti. In mogano anche il battitacco, il pomello del cambio e la striscia sul tappetino del bagagliaio. Di alto livello l’equipaggiamento: sedili rivestiti in pelle avorio Poltrona Frau con canedini in blu sera, sistema di infotainment Uconnect con schermo da 7 pollici, connessione a Internet,  impianto audio della Beats da 440 Watt,  climatizzatore automatico, fari fendinebbia, sette airbag, luci diurne a led e schermo TFT personalizzato con sfondo acquamarina e logo Riva.

MOTORI E PREZZI

Prima vettura a portare il celebre badge di Sarnico, la 500 Riva è una limited edition. Uscita prevista attualmente per il solo mercato europeo. Prodotti 5.000 esemplari, 500 per Paese. Uscita immancabile in Italia, dove è già ordinabile. Equipaggiabile l’affidabile quattro cilindri 1.2 da 69 Cv o il turbodiesel Multijet da 95 Cv. Identico il prezzo nelle due varianti di carrozzeria: 17.900 euro a benzina e 20.400 euro a gasolio.

I SOLDI NON SONO TUTTO

Sul progetto, Alberto Galassi, Ceo del gruppo Ferretti puntualizza: E’ un’operazione culturale, non è commerciale: è la scelta di rendere spiritoso e accessibile l’unione di due miti. L’idea è nata dalla Fiat l’estate scorsa e abbiamo fatto le prime riunioni operative già in settembre, al Monaco Yacht Show. E’ stato un grandissimo lavoro, principalmente sullo stile. I nostri Mauro Micheli e Sergio Beretta, di Officine italiane design, che dal 2000 disegnano tutti i Riva in esclusiva, hanno collaborato con il Centro Stile Fiat e con molta pazienza e molto buon gusto sono riusciti a far entrare lo spirito di un Riva, i materiali e la qualità di un Riva, all’interno della 500”.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

6 − tre =