Corvette Z06 C7.R Edition e Chevrolet Camaro 2016: info, prezzi e motori

Le due bellezze saranno protagoniste al Salone di Torino

Il Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino, in programma dall’8 al 12 giugno, darà il battesimo, almeno per quanto riguarda il territorio italiano, a due sportive americane di razza, trattasi di Corvette Z06 C7.R Edition e Chevrolet Camaro MY ’16, esposte in anteprima nazionale.

PRONTA A DECOLLARE – La Corvette, realizzata su base Z06 MY ‘16, sarà l’unico esemplare italiano delle 500 vetture, in serie limitata, realizzate da Chevrolet per celebrare il rapporto col “World Class Sports Car Endurance Racing”. Rispetto all’originale restano la struttura e il possente propulsore V8 in alluminio da 6,2 litri sovralimentato, che sviluppa 659 CV e 881 Nm di coppia, il più potente mai montato su un’auto General Motors. Aggiunti inoltre elementi come gli esterni in tinta Corvette Racing Yellow (una novità del 2016) o neri, un pacchetto di grafiche dedicate, il Performance Package Z07 con impianto frenante in carbonio ceramico di Brembo e gli pneumatici estivi Michelin Pilot Sport Cup 2. In aggiunta pinze dei freni gialle, cerchi neri con una striscia gialla e il simbolo centrale con logo Corvette Racing. Nell’abitacolo spiccano i sedili sportivi da gara in pelle scamosciata con bordi in microfibra, volante, leva del cambio, pacchetto di rivestimenti in fibra di carbonio e piastre battitacco Corvette Racing. 142.500 euro il prezzo annunciato, contro i 118.900 della Z06 ”standard” e i 124.000 richiesti per la Convertible.

L’ECCELLENZA AMERICANA – Il motore di 6.2 litri contraddistingue pure la Camaro, accreditata di “soli” 453 CV (333 kW) e 617 Nm di coppia. Disponibili per la prima volta le sospensioni Magnetic Ride Control, alla versione automatica è possibile applicare l’Active Fuel Management che le consente di incrementare l’efficienza carburante del 25% rispetto alla generazione precedente. Ordinabili inoltre i modelli con cambio manuale a sei marce, dotati della nuova tecnologia Active Rev Match che fornisce l’input all’acceleratore per una scalata di marcia perfettamente a tempo, e controllo automatico a otto rapporti, provvista di leve al volante Hydra-Matic 8L90. Da giugno sul mercato, la 6.2L V-8 sarà in vendita da 48.500 euro, abbassati a 42.300 per la 2.0L Turbo, da 276 CV, che arriverà dopo l’estate.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sedici − 7 =