BMW M4 G-Power: un uragano che non lascia scampo

Decisiva la rimappatura della centralina

Guarda un po’ come va la BMW M4. Tre le proposte con G-Power, per prestazioni che toccano nuove vette.

OGNI PROMESSA E’ DEBITO

Soggetti alla rivisitazione sostanziale propulsore, elettronica e scarico. Radicali i provvedimenti della factory, ma d’altronde non è sufficiente una semplice rimappatura per arrivare ai promessi 600 cavalli. Serve in particolare coinvolgere gli elementi dei turbocompressori. Ottimando il flusso d’aria e spingendo in alto la pressione di sovralimentazione. Effettuate modifiche alla turbina, perfezionando l’aerodinamica delle palette. Continuando con un differente alloggiamento di compressore e turbina, realizzati al CNC e modificati a vantaggio del flusso d’aria.

CATALIZZATORE TOLTO

In sostituzioni dell’ECU originale, la mappatura della centralina cambia i parametri di accensione, iniezione e pressione del turbo, aumentando i valori. Complice una linea di scarico rimpiazzata con componenti in titanio e quattro terminali da 90 millimetri di diametro. In primo luogo contraddistinta dalla rimozione del catalizzatore. Che ha lasciato il posto ad un elemento di raccordo libero. Intervento i cui benefici influenzano i parametri della centralina, in quanto si sono ridotte la contropressione nociva sullo scarico e le temperature dei gas.

HURRICANE

Rispetto ai valori di serie pari a 450 cavalli e 550 Nm, la BMW M4 G-Power eroga 600 cavalli e 740 Nm di coppia. Non tutti opteranno naturalmente per interventi tanto diffusi, che garantiscono un’accelerazione da 0 a 100 in 3″7, con 320 km/h di velocità massima. Facendo esclusivamente ricorso a una centralina rimappata, Bi-Tronik 2 V1, oppure a un’ECU aggiuntiva Bi-Tronik 5 V1, la M4 ottiene 70 cavalli e 150 Nm in più. Rimosso il catalizzatore e modificato lo scarico il titanio, la soglia di potenza e coppia sale rispettivamente a quota 560 e 720. Assetto a sua volta rivisitato, con molle a ammortizzatori regolabili. Per un’altezza da terra ridotta tra i 15 e i 45 millimetri sui due assi. L’handling gode, infine, di cerchi in lega forgiati Hurricane RR da 21 pollici, merito delle masse sospese ridotte.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 1]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

15 + uno =