BMW 530e iPerformance: l’ibrida dall’attitudine sportiva

Ricarica in tre ore con wallbox da 3,7 kW

Esce allo scoperto la BMW 530e iPerformance. Attesa nelle concessionarie nel marzo 2017, ecco come sarà.

PERFORMANCE

Vettura in rassegna al Salone di Detroit, le viene accreditata un’autonomia di marcia in elettrico sino a 50 km. Percorribili fino a 52,6 km con un litro di benzina, emettendo in media 44 grammi di CO2 al chilometro. Grazie alla ”power unit” da 252 Cv, eroga una coppia massima di 420 Nm, un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,2 secondi e 235 km/h di velocità massima. Trasmissione sulle ruote posteriori, prevede un cambio Steptronic a otto rapporti.

RICARICA

184 cavalli e 320 Nm forniti dal quattro cilindri a benzina, l’unità elettrica, alimentata da un pacco batterie agli ioni di litio da 9,2 kWh, garantisce 95 Cv e 250 Nm. Ricarica in 5 ore con una normale presa di corrente, ridotte a tre usufruendo di una wallbox da 3,7 kW. A zero emissioni la vettura può raggiungere i 140 km/h. Sufficienti pertanto a toccare sulle nostre autostrade la punta massima consentita dal Codice. Collocamento delle batterie sotto il divano posteriore rivelatasi mossa astuta. Capacità del bagagliaio infatti di 410 litri, 530 per i modelli benzina e Diesel.

GUIDA

In quanto al design lo sportellino sulla parte anteriore sinistra della fiancata nasconde l’attacco per la ricarica. Specifici del modello anche le asticelle blu nel doppio rene della calandra e, nelle ruote, i copri mozzi cerchiati di blu. All’interno spicca il battitacco illuminato con scritta 530e. Tre le modalità di guida selezionabili mediante il pulsante eDrive: Auto eDrive, Max eDrive e Battery Control. La prima prevede l’alimentazione ibrida, con movimento in elettrico sino a 90 km/h e intervento del benzina di supporto in caso di importante richiesta di potenza e coppia. In Max eDrive la 530e si converte in elettrica pura, con il benzina che interviene solo quando si affonda il piede sull’acceleratore sino a fondo corsa. In Battery Control il guidatore può indicare – dal 30 al 100% della batteria – il livello di carica da preservare o raggiungere per un utilizzo successivo del veicolo a zero emissioni.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciassette − sette =