Audi e-tron Sportback concept: coupé con motori a zero emissioni

L'elettrica uscirà nel 2019

“Renderemo questo SUV sportivo un prodotto di tendenza per i prossimi 10 anni”. E’ la dichiarazione d’intenti per la nuova Audi e-Tron Sportback.

Gioco di luci

Ampi touch-screen sotto il display centrale, sulla console centrale e nei pannelli porta forniscono informazioni utili e permettono di interagire agevolmente con i sistemi di bordo. L’innovativa tecnologia delle luci è chiaramente visibile sia di giorno che di notte. Strisce luminose sottili poste sotto il cofano anteriore, che fungono da luci diurne, diventano gli “occhi” di questo nuovo concept. Sotto, al lato destro e sinistro del singleframe, due campi luce occupano una grande superficie, ciascuna comprendente circa 250 LED. Questi offrono la possibilità di creare una grafica personalizzata, anche in movimento.

Nuovo schema dei motori

Per quanto riguarda l’esperienza di guida, il concept e-tron Sportback presenta una configurazione che sarà adottata anche per la produzione dei futuri modelli Audi: un motore elettrico sull’asse anteriore e due su quello posteriore per ricreare una tipica trazione integrale quattro Audi. I 320 kW (435 CV) di potenza – che possono arrivare fino a 370 kW (503 CV) in modalità boost – permettono un’accelerazione da 0-100 km/h in soli 4,5 secondi. Grazie alla batteria da 95 kWh, la vettura può percorrere fino a 500 km (ciclo NEDC).

Audi e-tron Sportback: dolce stil novo

Il frontale del concept presenta la tipica griglia ottagonale singleframe con un ampio taglio orizzontale. I progettisti hanno adottato anche un nuovo design per la gestione del flusso d’aria attraverso il cofano anteriore: un arco parallelo collega i due passaruota, quasi come un deflettore d’aria. Questo dona un carattere molto più dinamico rispetto a quello di un’auto dotata di motore tradizionale anteriore. Sui lati, i passaruota si estendono oltre la larghezza dell’abitacolo, con bordi superiori orizzontali tipici del design quattro. Le grandi ruote da 23 pollici e un disegno tecnico a 6 razze, sottolineano la presenza imponente di questa coupè.

Attesa fino al 2019

Piccole telecamere sostituiscono i retrovisori esterni. Questa tecnologia offre numerosi vantaggi oltre al migliore flusso dell’aria e una riduzione del rumore aerodinamico. Il tipico angolo cieco dello specchio esterno è eliminato, così come l’ostruzione alla vista rappresentata dal montante anteriore. Le immagini vengono visualizzate su display separati in ciascuna portiera. La versione di produzione di questo SUV elettrico arriverà sul mercato nel 2018, mentre nel 2019 verrà messa in commercio.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × 2 =