Audi Q8 sport concept: Suv ibrido

Novità a livello mondiale il sei cilindri 3.0 TFSI con sistema mildhybrid

Ai visitatori del Motor Show di Ginevra una preview sulla futura Audi Q8, prevista nel 2018. La seconda dopo quella proposta a Detroit.

Rimandi alla Ur-quattro

Vista frontalmente, l’Audi Q8 sport concept, larga 2,05 metri, colpisce subito per la sua imponenza. Un elemento distintivo è rappresentato dal single frame ottagonale, nettamente più largo rispetto agli attuali modelli di serie Audi. Tutte le linee della carrozzeria seguono un andamento dinamico ascendente verso il posteriore. Il montante posteriore estremamente basso e allo stesso tempo molto largo rimanda all’Audi Ur-quattro degli anni ’80.

Realtà aumentata

L’abitacolo dispone di spazio abbondante per quattro occupanti e per tutti i loro bagagli, grazie ad una capacità di 630 litri. Sull’Audi Q8 sport concept il contrasto tra materiali tecnici e superfici morbide cattura l’attenzione. I rivestimenti dei sedili presentano un abbinamento di pelle Nappa e pelle Nubuck, entrambe di colore argento pastello. L’elegante architettura dell’abitacolo si fonde con la soluzione avveniristica adottata per l’azionamento dei comandi e la visualizzazione. Per tutti questi, vengono infatti utilizzati principalmente i display touch, affiancati dall’Audi virtual cockpit future e da un head-up display analogico a contatto. Il cosiddetto head-up display analogico a contatto proietta le indicazioni più importanti sul parabrezza direttamente nel campo visivo del conducente, rendendole visibili nell’ambiente reale.

Audi Q8: l’inedito mildhybrid

Novità a livello mondiale i sei cilindri 3.0 TFSI con sistema mildhybrid – per il recupero dell’energia – e compressore a comando elettrico. Dalla combinazione di questi elementi nasce la Q8 sport concept. I 476 Cv (350 kW) di potenza ed i 700 Nm di coppia permettono uno scatto da 0 a 100 km/ h in appena 4,7 secondi e una velocità massima di 275 km/h, con un’autonomia di oltre 1.200 chilometri che la rendeno adatta anche ad affrontare lunghi viaggi. La trazione integrale permanente quattro, trasferisce in modo ideale su strada il concentrato di potenza. Sui grandi cerchi da 11J x 23, Audi monta pneumatici 305/35.

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

18 − 18 =