Detroit è la città dell’auto in questi giorni e l’Audi non poteva sottrarsi dall’opportunità di mostrare il contributo alla salute ambientale grazie all’Audi h-Tron quattro concept, nuovo modello che fa perfettamente comprendere quale percorso prenderanno le future macchine ecosostenibili.

MODERNI STRUMENTI – Il SUV cinque porte propone innanzitutto linee sportive, trovanti sfogo in una zona posteriore decisamente allungata e in una vetratura ridotta. L’eccellente aeroacustica contribuisce al versante qualità, come le telecamere sostitutive ai specchietti retrovisivi, motrici di rinnovamento assieme agli elementi aerodinamici mobili inseriti.

AUTENTICA EVOLUZIONE – Gli OLED (diodi luminosi organici) irradiano lateralmente e verso l’alto una luce omogenea blu, ma la scintilla scocca davvero mediante il tetto solare più grande mai montato su una vettura (lungo 1 metro e 98), attraverso cui la batteria raggiunge una potenza fino ai 320 watt e, tenuto presente il clima nell’Europa centrale, arriva ai 1.000 chilometri l’anno di percorrenza supplementare.

INSTANCABILE GIOIELLO – Il modello, basato come l’e-tron sul pianale modulare longitudinale MLB evo, presenta la quinta generazione tecnologica delle celle a combustibile. La corrente sprigionata – complice la batteria ad alta tensione – anima due motori elettrici: uno da 90 kW si trova sull’assale anteriore, l’altro da 140 kW su quello posteriore. Fattori che conducono dunque a una trazione integrale permanente quattro elettrificata. I materiali, riducenti il peso, inducono a miglioramenti in potenza, prontezza di risposta, durata utile e rendimento, superiore del 60% rispetto a qualunque motore a combustione. Riguardo ai tre serbatoi dell’idrogeno, posti sotto cellula passeggeri e bagagliaio – 500 litri di volume – senza limitare lo spazio nell’abitacolo, l’accumulo avviene in quantità sufficiente per percorrere sino a 600 chilometri di autonomia.

PRESTAZIONI CONVINCENTI – Avveniristiche soluzioni accompagnate da armoniosi interni, coi tre display davanti al conducente realizzati in tecnologia OLED, dove due touch accompagnano il cockpit curveled. Grazie a una coppia di 500 Nm, la spinta da 0 a 100 chilometri orari avviene in meno di 7 secondi con velocità massima fissata a 200 km/h.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × cinque =