Jaguar XE 2016: l’arrivo a primavera, prezzi, motori e tecnologia al top

L'ultima edizione della berlina britannica

La nuova Jaguar XE 2016

Jaguar, la celebre Casa inglese a vocazione di lusso e sportiva, ha annunciato il lancio, previsto, a seconda dei mercati, per la primavera dell’anno prossimo, della nuova versione della sua berlina sportiva Jaguar XE. Gli allestimenti saranno cinque: Pure, Prestige, Portfolio, R-Sport e S.

LE MOTORIZZAZIONI DELLA VERSIONE 2016 – La nuova Jaguar XE sarà ancora più incollata all’asfalto rispetto al precedente modello, in virtù del nuovo sistema di trazione integrale AWD inseribile sulla normale trazione posteriore, offerta in abbinamento al motore Ingenium 2.0 diesel da 180 cavalli. Il sistema, gestito elettronicamente dall’Intelligent Driveline Dynamics (IDD), ripartisce la coppia sulla trazione posteriore in condizioni normali ma, qualora l’aderenza fosse al limite, ne trasferisce una parte sull’asse anteriore. L’Adaptive Response Surface, inoltre, riconosce le condizioni del fondo stradale, rendendo la guida più sicura. Per quanto concerne le altre opzioni di motorizzazione, Jaguar propone un altro diesel, un 2.0 da 163 cavalli; sono offerti poi anche tre propulsori a benzina: un 2.0 da 200 cv; un altro 2.0 più potente, in grado di fornirne 240; infine, un 3.0 che eroga ben 340 cavalli. Tutti i motori rispettano la normativa di emissioni Euro 6.

LA TECNOLOGIA DELL’AUTO – La nuova Jaguar XE è dotata di molti importanti sistemi elettronici di sicurezza e informatici. È equipaggiata con un sistema di infotainment InControl Touch Pro, dotato di un touchscreen da 10,2 pollici, molto intuitivo e veloce. Altre peculiarità stanno nel fatto che il sistema è in grado di prevedere gli ingorghi, verificare se il carburante è sufficiente per giungere alla destinazione prescelta (evidenziando, in caso contrario, i distributori lungo la rotta) e, quando si è quasi arrivati alla meta, l’Approach Mode indicherà i parcheggi vicini. È anche possibile condividere destinazione, posizione e tempo stimato con gli altri, avvertendoli automaticamente con SMS o E-mail in caso di ritardi. Il sistema hotspot Wi-Fi consente la connessione di 8 diversi dispositivi. La ciliegina sulla torta è rappresentata da un’applicazione per smartphone che consente il controllo remoto di alcune funzionalità dell’auto: in pratica, si potrà aprire o chiudere la vettura a distanza, controllarne la posizione e addirittura metterla in moto e regolarne il climatizzatore, per mettersi al volante già in condizioni ottimali.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × 4 =