Chevrolet

Fondata a Detroit a novembre 1911 dallo svizzero Louis Chevrolet e dal fondatore della General Motors William C. Durant, la Chevrolet è oggi una delle Case automobilistiche più rinomate del mondo, espressione di grande raffinatezza ed eleganza.

Dopo l’estromissione di William Crapo Durant, a  causa dei debiti, Chevrolet diede il via alla produzione della Classic Six, e nel 1917 Durant tornò ad assumere il controllo della General Motors, cui incorporò la Chevrolet che con il passare degli anni è riuscita ad imporsi come una delle maggiori case automobilistiche in America, tanto che nel 1963 un’auto su dieci vendute negli Stati Uniti era una Chevrolet.

Il successo della Casa è poi confermato dalla realizzazione di altri modelli come la 490 Series e la meno fortuna Serie D del 1918, ma che permettono a Chevrolet di creare, nel giro di tre anni, altri stabilimenti in tutti gli USA, da New York, a Toledo, Tarrytown, Flint, Saint Louis, Oakland e Fort Worth, e in Canada, a Oshawa.

La spinta ad una sempre maggiore produzione di vetture arrivò dall’allora Ceo Alfred Sloan, il cui motto era “un’auto per tutte le tasche e per ogni occasione”, in modo da poter soddisfare ogni genere di clientela, fino alla realizzazione, nel 1933, della Standard Six, che si impose come la più economica 6 cilindri sul mercato mondiale.

Nel 1953 la svolta con la realizzazione della Corvette, una due posti con carrozzeria in fibra di vetro, che sarà seguita nel 1960 dalla Corvair, veicolo con un motore d’alluminio a 6 cilindri contrapposti, raffreddato ad aria, e dalla Camaro del 1966. Da allora la produzione delle quattro ruote Chevy ha sempre visto modelli innovativi ed efficienti, capaci di assicurare ottime prestazioni su qualunque tipo di strada, modelli adatti a tutti, sia da un punto di vista economico che di esigenza di spostamenti.

Nonostante un momento di difficoltà, tra il 2007 e il 2010, Chevrolet è stata capace di riprendersi in breve tempo e rimettersi sulla strada del successo, con il lancio di modelli del tutto nuovi e la realizzazione nel 2011 di un’auto totalmente elettrica, la Volt, che nel 2012 ha conquistato diversi riconoscimenti in tutte le parti del mondo.

Il marchio Chevrolet oggi è utilizzato per differenti modelli nel mondo: negli Usa per i modelli americani sia di auto sia di camion; in alcuni paesi dell’ America Latina per i modelli della Opel e della Suzuki, che fanno sempre parte del gruppo General Motors; e in Europa per i precedenti modelli della Daewoo.