Come fare per risparmiare sulla polizza RC Auto

Tre consigli per risparmiare molti euro sull'assicurazione della propria vettura. L'importante è stimare, con buona approssimazione, quanti chilometri si percorreranno con la propria vettura.

Sconti polizza auto
Fondamentale è sapere quanta strada si farà in un anno.

Ridurre il premio della polizza auto? È una ricerca che parte necessariamente dal preventivo. Già in questa fase, l’assicurato può trovare alcuni accorgimenti per risparmiare sulla polizza RC Auto. Prima di stipulare un’assicurazione per auto occorre porsi, e rispondere, alle seguenti domande:

  • quale familiarità si ha con le nuove tecnologie (vedi “scatola nera”)?
  • Quanti chilometri si percorrono ogni anno?
  • Qual è il proprio massimale di risarcimento danni?

 

PREMIO VARIABILE IN BASE AI CHILOMETRI PERCORSI – Procediamo con ordine. La nuova frontiera delle RC Auto è il Pay per Use, ossia versare il premio in base agli effettivi chilometri percorsi. Ovviamente si tratta di una formula ancora non molto diffusa, ma che è destinata a diventare una delle più comuni nel giro di pochi anni. Il funzionamento è semplice: il premio varia a seconda degli effettivi chilometri percorsi, calcolati attraverso un rilevatore satellitare, la cosiddetta “scatola nera“. La modalità di pagamento è presto spiegata: l’automobilista versa un acconto a inizio anno e, alla scadenza del contratto, fa il cosiddetto conguaglio in base alla percorrenza. Trattandosi di una formula nuova, le compagnie assicurative, per favorirne la diffusione, stanno applicando degli eccellenti sconti sul Pay per Use. Questo è il primo modo per risparmiare sulla polizza RC Auto.

 

SCONTI PER CHI PERCORRE MENO DI 5.000 KM – Forse non tutti sanno che quasi tutte le compagnie applicano sconti elevati, anche pari al 40%, se l’auto non percorre oltre 5.000 chilometri ogni anno. E tanti altri non sanno che, in Italia, almeno il 15% degli automobilisti non raggiunge questa soglia. Anche in questo caso occorre installare la “scatola nera”. Previsti sconti sensibili, dal 5% al 15%, anche nel caso in cui l’assicurato non superi i 10.000 chilometri annui: altra caso frequente. Questo è un altro modo per risparmiare sulla polizza RC Auto.

 

6 MILIONI DI MASSIMALE BASTANO E AVANZANO – Parliamo, infine, del massimale. Per legge deve essere di 6 milioni, di cui 1 per danni recati a cose e 5 per danni recati a persone. Ovviamente tutelarsi è un bene, ma le assicurazioni che vi propongono massimali da 10, 15 o 20 milioni di euro forse esagerano, anche perché così facendo fanno aumentare il premio di molte centinaia di euro. Esiste uno studio volto a dimostrare che il massimale di 6 milioni è risultato più che bastevole a coprire i danni causati da oltre il 95% dei sinistri stradali. Scegliendo, quindi, il massimale “minimo”, ci sia concesso il non felice costrutto semantico, è possibile risparmiare sulla polizza RC Auto molte centinaia di euro.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

16 − 6 =