Noleggio auto a lungo termine: prezzi e funzionamento

La formula di noleggio auto a lungo termine, costi, convenienza e quando è utile farlo

Avrete sicuramente sentito parlare di auto in leasing, forse invece non siete a conoscenza della formula di noleggio auto a lungo termine, oggi vi spieghiamo come funziona.

Ultimamente la crisi e il prezzo delle auto non aiutano quando è arrivato il momento di cambiare l’autovettura, soprattutto se non si dispone del capitale iniziale per l’acquisto e se non si è amanti dei pagamenti a rate.
Ecco allora che una formula di noleggio auto a lungo termine per privati forse conviene e potrebbe essere la soluzione ai nostri problemi.

Fino a poco tempo fa, infatti, il noleggio a lungo termine era una formula appannaggio quasi esclusivo  delle aziende ma recentemente inizia ad essere considerata anche da privati e dai liberi professionisti.

Il noleggio a lungo termine è una formula di pagamento con canone mensile che permette di usare un veicolo senza doverlo acquistare e con i costi di manutenzione compresi, infatti salvo accordi particolari sul contratto  l’unica spesa che si dovrà sostenere resta  quella del carburante.

Il noleggio a lungo termine ha un periodo variabile tra i 24  e i 60 mesi, con rate mensili fisse e prevede una garanzia assicurativa RCA,  il bollo, l’auto sostitutiva durante il periodo di riparazione, la manutenzione ordinaria e straordinaria, la sostituzione dei pneumatici estivi e invernali e la tassa di proprietà.

Ma quanto costa il noleggio a lungo termine?

Considerando un’auto di classe meda del valore di circa 20.000 euro la spesa mensile per il noleggio a lungo termine potrebbe aggirarsi intorno ai 400/500 euro.
Se moltiplichiamo per 36 mesi di contratto avremo un valore vicino ai 18.000 euro, comprensivo però di tutte le spese di manutenzione, assicurazione (kasko compresa) accessorie e tasse.

La differenza rispetto all’acquisto di un’auto nuova è ovviamente la mancanza del valore residuale dell’auto, inoltre le auto a noleggio a lungo termine hanno per contratto un chilometraggio massimo da fare nei tre anni di contratto, superato il quale verranno aggiunti costi in base ai chilometri effettuati oltre la soglia stabilita.

Ecco quindi che il noleggio a lungo termine conviene a seconda di quelle che sono le nostre necessità e del nostro stile di vita.

Anticipare un capitale per l’acquisto o pagare un tanto al mese ma senza avere un valore residuale alla fine del contratto?
Non avere pensieri e stress da manutenzione o gestire tutto personalmente accollandosi i rischi di eventuali imprevisti.

Sono filosofie diverse e la convenienza varia anche in base al fatto che l’auto acquistata sia nuova, a km zero o usata.
Certamente per chi è abituato a cambiare auto ogni 8-10 anni il noleggio a lungo termine è sconsigliabile, i costi infatti diminuiscono con la vecchiaia dell’auto, il noleggio risulta più conveniente quindi per chi è abituato a cambiare vettura ogni tre anni.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

15 − nove =