Nissan IVT: il debutto del sistema di traino a guida autonoma

La casa automobilistica giapponese punta in modo sempre più deciso alla mobilità intelligente

I possessori di veicoli Nissan potranno ora contare sul nuovo IVT, un traino completamente automatizzato.

Nissan IVT: la casa automobilistica punta sulla tecnologia intelligente

Nissan Motor Co., Ltd. ha annunciato l’introduzione di un sistema di traino completamente automatizzato, l’IVT (Intelligent Vehicle Towing) nello stabilimento di Oppama. ll prodotto conferma la volontà dell’azienda di migliorare di migliorare il rapporto tra le persone, i veicoli e la società. Questo obiettivo può essere raggiunto sviluppando l’idea di mobilità intelligente.

Il nuovo progetto rappresenta un passo importante verso la strategia di “Intelligent Integration” di Nissan. Uno scopo raggiungibile utilizzando tecnologie di mappatura e comunicazione che mettono in collegamento un veicolo intelligente e 100% elettrico con un’infrastruttura.

Nissan IVT: le caratteristiche

Il sistema IVT si serve di una Nissan LEAF modificata per trainare in autonomia i carrelli che trasportano i veicoli finiti tra i punti di carico e scarico dell’impianto. Questa soluzione non richiede alcuna infrastruttura. Una differenza rilevante rispetto ai tradizionali sistemi automatici utilizzati per il trasferimento dei componenti.

Il veicolo di traino è dotato di fotocamere e scanner laser in grado di rilevare delimitazioni di corsia, cordoli ed eventuali ostacoli o pericoli nell’ambiente circostante. Queste informazioni vengono collegate in tempo reale alla mappa in modo tale da consentire al veicolo di traino di calcolare la propria posizione. Il mezzo stabilisce quindi in autonomia il percorso verso il luogo di destinazione. In caso di ostacolo lungo il tragitto il veicolo si ferma e riparte se non intravede altri pericoli.

Tutte le auto di traino a guida autonoma sono collegate a un sistema di controllo traffico centrale, che provvede a monitorare posizione, velocità di guida, autonomia residua e stato operativo di ciascun veicolo. Quando due di questi mezzi di traino autonomi si incontrano a un incrocio, il sistema di controllo applica un algoritmo che stabilisce quale dei due abbia la precedenza. Analogamente, in caso di emergenza, il sistema interviene per arrestare in remoto la marcia dei veicoli.

Nissan IVT: lo stabilimento di produzione

Nissan IVT è stato realizzato presso lo stabilimento di Oppama. Qui il sistema logistico prevede che i veicoli finiti vengano trasportati dalla fine della linea di produzione all’apposita banchina da un team di guidatori, per poi essere caricati sulle navi. Grazie a questo strumento la lavorazione diventerà più veloce ed efficiente.

La fase di sperimentazione è iniziata circa un anno fa con circa 1.600 test effettuati da allora. Sono previsti un sistema di sicurezza e un sistema fail-safe (a prova d’errore) per contrastare potenziali rischi o il verificarsi di condizioni inattese durante il funzionamento dei veicoli a guida autonoma, come il peggioramento delle condizioni atmosferiche e la mancanza di illuminazione. Non si esclude che l’azienda giapponese decida di adottare il traino anche in altre strutture all’estero.

L’attenzione di Nissan per le nuove tecnologie

Ormai da diverso tempo Nissan presta particolare attenzione alle tecnologie di guida autonoma. Risale allo scorso agosto il lancio su Nissan Serena del ProPILOT 1.0, la tecnologia di guida autonoma su strade a corsia unica. Uno strumento che ha guadagnato un riconoscimento.

Nissan IVT è quindi un’ulteriore dimostrazione della volontà di crescere in questo ambito.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 + 5 =