Consumi auto a motore diesel: DS 3 la migliore

Diamo uno sguardo alle auto a gasolio che “bevono” meno

Citroen DS3
Citroen DS3

Nel momento in cui si vuole procedere all’acquisto di una nuova auto, uno degli elementi più importanti che influenzano la decisione è, soprattutto a causa dell’aumento dei costi presso i distributori e, non ultima, la crisi economica, che induce a scelte maggiormente orientate verso il risparmio, il dato di consumo di carburante fornito dalle Case automobilistiche.
PERCHÉ SCEGLIERE IL MOTORE DIESEL – Fino all’avvento dei veicoli dotati di motori funzionanti con nuovi tipi di alimentazione, quali sono le ibride, le auto a gas o le elettriche, le macchine più parsimoniose nei consumi erano quelle con motore diesel. Questo genere di propulsore, sebbene più caro nei listini rispetto al motore a benzina, offre consumi inferiori; un altro pregio sotto questo punto di vista, seppure indiretto, è il risparmio dovuto al minor costo del gasolio in confronto alla benzina, nonostante il divario si sia molto assottigliato nel corso degli anni.
LA LISTA DELLE MIGLIORI – Ma quali auto con motore diesel risultano essere le più parche nei consumi? Secondi i dati forniti dal Ministero dei Trasporti, riferendoci ai dati riferiti al ciclo misto, la migliore è la compatta francese DS 3, spinta da un propulsore 1.6 Blue HDi 100 da 99 cavalli, che le consente di percorrere 100 km con soli 3 litri di gasolio. Seguono, a pari merito, ben tre auto: la Volkswagen Polo TDI 1.4 da 75 cavalli, la Renault Clio 1.5 dCi S&S Ecobusiness da 90 cavalli e la Opel Corsa 1.3 CDTI da 95 cavalli. Tutte queste automobili ottengono il dato di 3,1 litri ogni 100 km. Di poco più dispendiose risultano altre quattro auto, che si fermano a 3,2 litri per 100 km: la Skoda Octavia 1.6 TDI, che fornisce 110 cavalli; la Volkswagen Golf, dotata sempre del 1.6 TDI; la Seat Leon, munita anch’essa dello stesso motore; infine, l’Audi A 3, nuovamente motorizzata dal 1.6 TDI. Molte altre auto con motore diesel ottengono valori di poco superiori, confermando la tendenza dei Costruttori di puntare molto al ribasso dei consumi.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 5 Media: 3]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

11 − 11 =