Autonoleggio a lungo termine: fattori favorevoli, servizi inclusi e migliori offerte

I vantaggi promossi con questa formula

Oltre alla classica proprietà privata, sono state sviluppate soluzioni alternative per coloro che sono interessati a diventare guidatori, incluso l’autonoleggio a lungo termine.

IDEE CONTINUE – Frequentemente la cronaca racconta di servizi recenti come il car sharing e pooling, soluzioni adatte alla giovane clientela, particolarmente attratta dall’evitare ingombranti vincoli normativi. Convincente pure l’immediatezza attraverso cui è possibile condividere la vettura, anche se il fascino nel disporre un’auto tutta per sé, almeno in un certo periodo, fa sempre gola.

BENEFICI GARANTITI – Il periodo attuale impone ancora diversi sacrifici. Proprio il possibile capitale iniziale insufficiente porta sotto miglior luce il noleggio, ideale spesso a soddisfare le esigenzie societarie come quelle di privati e liberi professionisti. Dalla durata variabile (24-60 mesi) il pagamento, costituito di anticipo più rate mensili fisse, include in cambio bollo, garanzia assicurativa RCA, tassa di proprietà, auto sostituiva in caso di riparazioni, rimpiazzo pneumatici e manutenzione (ordinaria e straordinaria).

PRO E CONTRO – La convenienza dipende chiaramente dalle singole necessità, tenuto presente come il contratto, dalla spesa complessiva inferiore rispetto a quella sostenibile per l’acquisto del veicolo, prevede un chilometraggio massimo percorribile, oltre il quale giungerebbe costi superiori, misurati in proporzione all’ammontare dell’eccedenza. Altra voce di cui tener conto è il valore di permuta, su cui potremmo contare se divenissimo proprietari del bene. Laddove si scegliesse infatti di prendere una nuova macchina il rilascio al concessionario della vecchia condurrebbe allo sconto.

PORTALI PIU’ FORNITI – Internet rappresenta dal canto suo un utile strumento per paragonare le offerte in circolazione. Vari i siti specializzati rintracciabili in rete quali noleggiolungotermineitalia.it, finrent.it e automotisveg.com, da tenere sotto costante osservazione.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 4 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × quattro =