Auto ibride diesel: come funzionano e ultimi modelli

Fenomeno spiegato e le proposte su piazza

Citroen DS5 Hybrid4
Citroen DS5 Hybrid4

Mai come ora le automobili presentano differente tipologie. Casi particolari, ma indubbiamente curiosi, i modelli ibridi diesel, resi originali tramite alcune caratteristiche di nuova generazione.

COME PROCEDE – Due i propulsori utilizzati, uno elettrico, l’altro a combustione tradizionale (benzina o gasolio) per quando si supera la velocità di 50 chilometri orari. Peculiare attrattiva l’inferiore carburante richiesto, complice il modulo ‘green’ particolarmente efficace in contesti cittadini, dove le centraline abbondano e così non vengono emesse sostanze nocive. Ad alimentare il tutto un pacco batteria, posto generalmente sotto il pianale e ricaricabile tramite presa a muro (plug-in hybrid, spese maggiori) o sistemi di bordo (meno autonomia).

QUESTIONI TECNICHE – La piattaforma può rivelarsi in parallelo o in serie. Nel primo caso il motore genera la corrente per sostenere quello elettrico ed entrambi fanno andare il mezzo, mentre nel secondo l’unità termica fornisce energia solo per alimentare il modulo elettrico, che di fatto è l’unico a muovere il veicolo. Preso in esame il 2015 rimangono piuttosto contenuti i prototipi, anche se le prestazioni sono soddisfacenti.

BRAND CELEBRI – La proposta ampliata Mercedes fa capire quanto il settore nutra enorme potenziale. Oltre alla Classe E spazio infatti alla Classe S Bluetec Hybrid, nonchè la C 300 Bluetec Hybrid, provvista di turbodiesel 2,1 litri quattro cilindri e su cui la funzione Sailing consente una mantenuta velocità costante pure a motore spento. Condizione in cui spesso riversa, presso il traffico suburbano, la Citroen DS5 Hybrid 4, così da scivolare lungo la strada e ridurre i consumi.

FIDUCIA NELL’ESPANSIONE – Sempre sangue transalpino, la Peugeot 508 RXH sfreccia magnificamente su tracciato (possibili 213 km/h) e mostra buona visibilità complice l’assetto rialzato. Casa proponente pure la 3008 Hybrid 4, fornita di linea più originale e moderna. Sicurezza ed efficienza contraddistinguono la Volvo V60 plug-in hybrid, 48 g/km di anidride carbonica e consumante 1,8 l/100 km.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 20 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

undici + otto =