Aria condizionata: qualche consiglio sul suo utilizzo per trascorrere viaggi sereni

Conviene un uso morigerato

Specialmente se parcheggiata sotto il sole, l’automobile può farvi soffrire le pene dell’inferno col caldo dentro l’abitacolo. Comfort prezioso l‘aria condizionata, da poter impiegare con vantaggi economici e sulla salute attraverso semplici precauzioni.

UTILIZZATELA CON PARSIMONIA – Nei primi due minuti dalla partenza non attivate il climatizzatore, piuttosto abbassate i finestrini e create un po’ di corrente. Fatta partire solo la ventola, accendete il dispositivo a velocità ridotta fino a fargli raggiungere progressivamente la potenza desiderata. Eviterete in questo modo di dover affrontare uno stress termico eccessivo provocato dal brusco calo della temperatura percepita. Regolate l’impianto in modo che non ci sia troppa differenza tra gli arti inferiori e il capo, in tal caso potreste riscontrare fastidio. Durante gli ultimi due minuti di viaggio spegnete il condizionatore e lasciate girare la ventola così da sentire la sensazione di fresco, seguita però da un incredibile sbalzo nel momento in cui uscirete dalla vettura.

LA RIPARAZIONE – L’intervento di un esperto è imprescindibile se, una volta acceso il sistema, non sentite arrivare dalle bocchette la tipica aria fresca e asciutta. Nell’eventualità chiedete una verifica dell’impianto da parte di un centro specializzato. Potrebbe esserci una piccola perdita diretta a farne ridurre l’efficacia che, alla lunga, rischierebbe di provocare eccessiva potenza e un aumento dei consumi. Ogni due anni sarebbe opportuno effettuare un controllo, operazione che non viene prevista nei tagliandi e quindi spesso si tende a non darle il giusto peso. La convenienza nell’intervenire esiste eccome poiché infatti il climatizzatore è un ottimo strumento per combattere il caldo, ma deve essere impiegato con criterio e se ben funzionante ci aiuta a risparmiare diversi euro.

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due × due =