10 consigli utili per viaggiare in auto con i bambini

Dovete affrontare un viaggio con i vostri bambini? Ecco qualche consiglio per renderlo piacevole e divertente.

Quando arriviamo? Ogni genitore alle prese con un viaggio più o meno lungo in automobile che coinvolga dei bambini, ha ben presente nella sua mente questa domanda che ogni pochi chilometri viene immancabilmente ripetuta con la cadenza di un ritornello. Ebbene, occorre dire che viaggiare in macchina per un bambino può essere una questione non banale, soprattutto se il viaggio è lungo, e richiedere al piccolo un sacrificio che a noi può apparire semplice ma che per lui non lo è affatto. Cosa fare dunque per rendere più leggero per i bambini e meno stressante per i genitori un viaggio? Senza voler generalizzare, dato che ogni bambino ha un carattere diverso e reagisce alle cose a modo suo, ecco qualche piccolo consiglio utile in tal senso.

  1. La sicurezza

E qui non esiste viaggio lungo o corto che tenga. La sicurezza nel trasportare i bambini – peraltro esattamente come per gli adulti – deve essere il punto di partenza fondamentale di ogni viaggio. Non cedete a capricci o rimostranze, sistemate bene i bambini sul seggiolino adatto alla loro età e dimensione ed allacciate le cinture. Non saranno certo queste a rovinare il viaggio ai piccoli…

  1. Il comfort

Fermo restando quanto detto al punto uno, la prima regola è rendere l’abitacolo il più confortevole possibile per i piccoli, dotandolo magari di qualche cuscino a cui possono appoggiare la testa – ve ne sono in commercio di anatomici estremamente pratici e poco costosi. Qualche piccolo accorgimento “ergonomico” può prolungare la loro sopportazione.

  1. La temperatura

Consiglio forse poco originale ma efficace: se possibile evitare di partire per un viaggio lungo estivo nelle ore più calde della giornata. E questo nonostante l’aria condizionata della macchina.

  1. La cambusa

Non dimenticare mai di portare in macchina qualche bottiglietta d’acqua, succo di frutta e qualche merendina – sana, mi raccomando – che possano calmare la proverbiale fame improvvisa di ogni bambino.

  1. Ciò che è inutile

Prima di partire liberate i bambini da giacche, maglioni, sciarpe e cappelli: in macchina non servono perché presto l’ambiente sarà caldo quanto basta. E loro possono sentirsi comodi fin da subito.

  1. Il sonno

Sapete qual è il modo per far stare assolutamente tranquillo un bambino in macchina? Semplice, farlo dormire. Banale? Vero. Ma estremamente efficace. Escludendo categoricamente l’eventualità di attività preparatorie alla partenza stile “Arancia Meccanica” per tenerli svegli e sperare che “crollino” durante il viaggio, il metodo più semplice è quello di partire, se possibile, di notte…

  1. Il coinvolgimento

Trucco “opposto” al precedente: se i bambini non dormono non si lamenteranno se non si annoiano. E’ utile quindi, specie se il viaggio è nuovo per loro, coinvolgerli spiegando dove si va, indicando loro qualche cosa di interessante che si incontra per strada o raccontando qualcosa dei luoghi che si attraversa. Almeno fino a che non vi annoiate voi…

  1. I giochi

Corollario al punto 6: per evitare la noia oltre alla “contestualizzazione” del viaggio è indispensabile portare in auto qualche gioco che possano utilizzare o, per i genitori più intraprendenti, organizzare qualche gioco “di gruppo” per ammazzare il tempo. Anche qui il limite è lo sfinimento dei genitori

  1. Le soste

“Facciamo tutta una tirata così arriviamo prima!”: tipica frase da padre al volante che invece va convinto del contrario. Lasciare che i bambini di tanto in tanto possano scendere dalla macchina, sgranchirsi le gambe e magari fare pipì è fondamentale per assicurarsi un viaggio senza stress….

10.  L’ ultima spiaggia

Nessuno dei punti precedenti ha funzionato? I bambini vi fanno impazzire in macchina? Il volume delle grida nell’abitacolo a superato i decibel tollerabili dalla vostra psiche? Ebbene, ecco il consiglio politically incorrect che nessuno oserà mai darvi. Ma noi, forti della nostra esperienza, lo facciamo: piazzategli in mano un bel telefonino e fateli giocare ad Angry Birds. Si zittiranno in battibaleno…

Photo Courtesy: Sicurauto

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattordici − dodici =