Citroen C4 Cactus Airflow 2L: concept car che anticipa il futuro

La C4 Cactus con la tecnologia Hybrid Air che prevede il motore ad aria compressa.

Citroen C4 Cactus Airflow 2L
Citroen C4 Cactus Airflow 2L

Al Salone di Parigi, in programma il prossimo mese di ottobre, Citroen esporrà la concept car C4 Cactus Airflow 2L. Come lascia intendere la denominazione ufficiale, quest’auto sarà in grado di percorrere 100 km con soli due litri di carburante, quindi capace di far registrare l’inimmaginabile consumo medio di 50 km/litro.

Esteticamente, questa concept car conserva pressocché le forme della Citroen C4 Cactus, fresca di debutto sul mercato europeo. Tuttavia, differisce per l’utilizzo di componenti in alluminio, carbonio e policarbonato che hanno consentito di ridurre la massa della vettura nell’ordine dei 100 kg. Inoltre, questa versione Airflow 2L è equipaggiata con gli pneumatici Tall&Narrow a bassa resistenza al rotolamento, abbinati a specifici cerchi in lega da 19 pollici di diametro.

Rispetto alla versione standard, la carrozzeria della Citroen C4 Cactus Airflow 2L ha l’aerodinamicità maggiore del 20%, grazie a numerose soluzioni estetiche, tra cui spicca l’assenza degli specchietti retrovisori esterni, sostituiti nella funzione da telecamere interne.

Il fulcro della Citroen C4 Cactus Airflow 2L è la tecnologia Hybrid Air che, oltre al motore 1.2 VTi Puretech a tre cilindri da 82 CV di potenza, prevede l’abbinamento con l’innovativo propulsore ad aria compressa. Grazie al 30% di consumi in meno, la vettura può percorrere 100 km con due litri di carburante, pari a 50 km/litro di percorrenza media.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 5]