Hyundai ix35: arrivano in Italia i primi esemplari con Fuel Cell

Parte la sperimentazione in Italia della ix35 ad idrogeno.

Hyundai ix35 FCEV
Hyundai ix35 FCEV

Lo scorso 29 agosto, l’IIT di Bolzano, l’Istituto Innovazioni Tecnologiche impegnato nel campo della ricerca europea sull’idrogeno, ha consegnato i primi dieci esemplari della Hyundai ix35 FCEV sul mercato italiano. Si tratta della versione Fuel Cell Electric Vehicle della SUV compatta coreana, dotata di Fuel Cell ad idrogeno. Queste prime unità sono state consegnate ai clienti business dell’area Sud Tirolo, in modalità leasing e noleggio.

Questo particolare evento rientra nel progetto europeo HyFIVE, acronimo di Hydrogen For Innovative Vehicle. Infatti, in qualità di partner principale della sperimentazione dell’idrogeno sul territorio europeo, l’IIT ha già inaugurato il Centro H2 Sud Tirolo per la produzione di idrogeno in Italia e la stazione di rifornimento di idrogeno a Bolzano Sud sull’Autostrada del Brennero.

La Hyundai ix35 FCEV, invece, è equipaggiata con il motore elettrico da 136 CV di potenza e 300 Nm di coppia massima, le cui Fuel Cell sono alimentate ad idrogeno. Questo carburante è contenuto in due serbatoi da 5,64 kg di capacità complessiva, posizionati sotto il piano di carico. Rispetto alle auto elettriche standard, le vetture a Fuel Cell sono più efficienti dal punto di vista delle prestazioni, dell’autonomia e della ricarica. Infatti, la iX35 FCEV raggiunge la velocità massima di 160 km/h, ha un’autonomia massima di circa 600 km, il rifornimento dura al massimo tre minuti ed emette solo vapore acqueo.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]