Milano auto elettriche: ricaricabili in 20 minuti

Comune, A2A e Nissan Italia fanno fronte comune per la sostenibilità

Milano dichiara il proprio amore al “green” con l’inaugurazione della prima delle dodici colonnine di ricarica per auto elettriche rapida previste nell’accordo siglato tra il Comune, l’azienda energetica A2A e Nissan Italia.

BASTANO 20 MINUTI – Il nuovo distributore veloce di ”elettroni” è stato aperto in via Manin 37, in contemporanea ad altri sette punti cittadini, e permette di fare l’80% del ”pieno” in appena 20 minuti. Un tempo massimo riferito al rifornimento con batteria totalmente a terra. Il capoluogo lombardo punta così a diventare la prima grande città italiana in tema di ecomobilità, con una rete di infrastrutture pubbliche.

COPERTURA CAPILLARE – Oltre a quella inaugurata in centro, se ne aggiungono 11, operative in via Santa Valeria 5, via Durando 10, via Melchiorre Gioia 39, piazza Leonardo Da Vinci, via Taramelli 2, piazza 6 Febbraio 24, via Freguglia 2, piazzale Egeo, corso Indipendenza 23, via Sassetti e corso Lodi 39. Le dodici nuove colonnine multistandard rappresentano la metà di quelle rapide presenti oggi sull’intero territorio nazionale, un’infrastruttura all’avanguardia che rimarrà gratuitamente al Comune. Gli automobilisti vi possono accedere con una tessera di A2A che costa 5 euro al mese e dà diritto a un numero illimitato di ricariche.

DISPONIBILI A SBARCARE IN ALTRE CITTÀ – Secondo Bruno Mattucci, amministratore delegato di Nissan Italia, siamo a una svolta epocale: ”Alla luce dei tempi rapidi di rifornimento, ogni colonnina diventa un distributore di tipo classico per veicoli elettrici in cui è possibile una rotazione veloce di molti veicoli’‘. L’esperimento potrebbe ripetersi in futuro: Siamo pronti a collaborare anche con le pubbliche amministrazioni delle altre città italiane: bisogna mettersi a un tavolo, coinvolgere un distributore di energia e lavorare insieme. A Milano in 60 giorni siamo passati da un semplice scambio di idee alla realizzazione delle infrastrutture di ricarica”.

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

20 + diciotto =