Mercedes Generation EQ: il SUV elettrico, 500 km e comandi solo touch

Autonomia fuori dal comune, spicca anche per l''electro look'

Mercedes fa capire al Salone di Parigi in quale direzione convoglierà il futuro delle auto elettriche con la Generation EQ (Electric Intelligence).

INSTANCABILE

Autonomia di 500 chilometri, i due motori elettrici offrono ben 300 kW/408 CV grazie a componenti della batteria modulabili. Con una coppia massima di 700 Nm l’auto scatta da 0 a 100 km/h in meno di cinque secondi. La trazione integrale permanente contribuisce all’elevata dinamica di marcia. Anche gli interni sfoggiano soluzioni innovative, tra cui un abitacolo di concezione rivoluzionaria.

ELECTRO LOOK

Appositamente sviluppata l’architettura, applicabile modularmente a qualsiasi modello. Passo, carreggiate e tutti gli altri componenti di sistema, come le batterie, possono infatti variare per soddisfare tutte le esigenze di una famiglia di modelli elettrici a batteria orientati al futuro, dai SUV alle berline, dalle coupé alle cabrio. Scelto un mix intelligente di acciaio, alluminio e carbonio, per ottenere leggerezza, stabilità ed efficienza anche a livello di costi di produzione. Citazioni in stile shooting brake nella coda, la parte superiore della vettura, piatta e allungata, è particolarmente pura. Il nuovo ‘electro look’ si esprime nel passaggio graduale dal cofano motore nero lucido al parabrezza, per poi arrivare fino al tetto panoramico oscurato. Creato così un contrasto accattivante con la vernice argento Alubeam. Sportività accentuata dalle spalle larghe e dai cerchi in lega leggera da 21 pollici.

DISPLAY OLED

Completamente nuova l’interfaccia utente nell’abitacolo, che concilia passione, intelligenza e semplicità d’uso. Rinuncia ai classici interruttori e pulsanti, fatta eccezione per la regolazione elettrica dei sedili. In due delle tre razze sottili del volante sono installati comandi touch, integrati in display Oled (organic light emitting diode) in modo che nei relativi menu vengano visualizzate icone e simboli. “Per Mercedes la mobilità del futuro – commenta Dieter Zetsche, presidente di Daimler AG e responsabile di Mercedes-Benz Cars – si basa su quattro valori, connettività, guida autonoma, condivisione ed elettricità. Generation EQ’ è tutto questo. Le automobili a emissioni zero sono il futuro. Il nostro nuovo marchio EQ va ben oltre l’automobile elettrica e racchiude un ampio ventaglio di servizi, tecnologie e innovazioni che ruotano intorno al mondo della mobilità elettrica”.

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sedici + 17 =