Maserati Alfieri: perse le tracce, se ne riparla per una versione elettrica

Alla versione "classica" si prefigura una green

Agli occhi dei più, dopo la presentazione al Salone di Ginevra 2014 del concept, a celebrare i 100 anni del Tridente, la Maserati Alfieri sarebbe dovuta uscire entro breve. Pronostici sbagliati e di netto, tanto che, in inedite vesti, servirà ancora qualche anno prima di vederla nella versione completa.

ELETTRICA

Talmente intrigante il design della concept che aveva conquistato persino i più scettici. Splendide linee che la fece pensare quale degna erede della GranTurismo. Poi i piani sono cambiati e nel Gruppo FCA è maturata un’altra destinazione. Per la futura Alfieri pensata una sorprendente versione “green”. Sarebbe lei infatti la candidata a diventare la prima auto elettrica della storia del Tridente. Conseguenza di ciò sarebbe lo spostamento al 2020 del lancio per il modello di serie.

POSIZIONI AMMORBIDITE

Mancano ancora conferme dalla Maserati, eppure sembra cosa fatta che la nuova Alfieri debutterà in due versioni. Una, classica, equipaggiata con un V6 biturbo a benzina. L’altra, ecologica, a emissioni zero. A confermarlo di recente nientemeno che il CEO del Gruppo FCA Sergio Marchionne. Superato lo storico scetticismo nei confronti di questo genere di l’alimentazione, pare essersi convinto che solo per modelli premium (oltre che per citycar compatte) l’elettrico potrebbe costituire una scelta logica sia pure in ottica futura. Si vocifera inoltre di una Fiat Chrysler 100% elettrica prossima alla presentazione durante il Ces di Las Vegas 2017.

LIMITED EDITION?

Imboccare la nuova direzione implicherà forse alcuni interventi drastici. Ospitare dei “powertrain” così diversi potrebbe far ripensare pure all’utilizzo della stessa piattaforma, attualmente impiegata dagli altri modelli del Tridente. Progettando, invece, una soluzione dedicata. Ipotizzabile quindi che la versione elettrica dell’Alfieri sarà un modello a sé, magari prodotta in volumi molto contenuti. Destinato tuttavia a offrire prestazioni e soprattutto lo stesso handling delle altre bellezze griffate col Maserati. Prestata però particolare attenzione al contenimento del peso complessivo.

 

Ti è piaciuto l'articolo?
[Voti: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

tredici + sei =