Grimsel: tecnologia e caratteristiche dell’auto elettrica più veloce al mondo

Da 0 a 100 km/h in soli 1,785 secondi: l'auto elettrica più veloce di sempre si chiama Grimsel ed è frutto degli studi di giovani ricercatori. Ecco le sue caratteristiche e un video esclusivo.

grimsel auto elettrica
Grimsel: l'auto elettrica che ha battuto ogni record di accelerazione

Contrastando anche i dubbi dei più scettici, il mercato e la tecnologia nel campo nelle auto elettriche sono in continua crescita. In tutto il mondo aumentano le vendite. Un segnale incoraggiante dovuto anche agli eco-inventivi,  e nel frattempo i sistemi si perfezionando, garantendo performance sempre più competitive per veicoli ecologici a zero emissioni.

Ma le auto elettriche ottengono risultati incoraggianti non solo nel campo del largo consumo ma anche sui circuiti sportivi. È il caso di Grimsel,  l’auto da corsa dell’ Academic Motorsports Club di Zurigo che ha superato il precedente record di accelerazione.

Un successo tutto giovane

Grimsel prende il nome da un famoso passo alpino della Svizzera e nasce dalla ricerca e il coraggio di 30 studenti provenienti dagli istituti ETH Zürich e Lucerne University of Applied Sciences and Arts.
Ecco dunque un’auto elettrica in grado di arrivare da 0 a 100 km/h in soli 1,785 secondi. Il record precedente era di 2,124 secondi, ottenuto dalla Delft University of Technology.
Una ricerca infinita? Macché! È bastato meno di un anno di lavoro ai giovani ricercatori per mettere a punto questo bolide rigorosamente “green”.

Dimensioni e caratteristiche di Grimsel

La vettura elettrica è interamente realizzata in fibra di carbonio e pesa 168 chili. Come molte altre auto elettriche è in grado di raggiungere i 120 km/h e possiede una geometria push-rod per le sospensioni sia nell’anteriore che al posteriore. 200 i CV totali del mezzo che possiede quattro motori elettrici del peso di 3,7 chili l’uno.

18,3 chili è invece il peso del telaio, molto solido e sicuro. Ben studiato anche il sistema di trazione che garantisce la massima resa intervenendo su ciascuna ruota. Nessuna perdita di aderenza al terreno, quindi. Una vera e propria evoluzione 2.0 di un’altra vettura che era nata nel 2007 pesante circa 258 chili e che riusciva ad arrivare da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi.

Negli ultimi anni Grimsel ha raggiunto innumerevoli successi nell’abito delle competizioni wordwide della Formula Student, campionato che si svolge ogni anno in località differenti e mette in gara ben 500 team di ingegneri provenienti da tutti i Paesi del mondo.

Con una media di 920 punti su un punteggio massimo di 1000 e ben tre vittorie assolute, la monoposto  promette molto bene e lancia un segnale incoraggiante per l’innovazione tecnologica in fatto di motori elettrici che sembrano ormai rappresentare il futuro sportivo e della vita quotidiana.

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

14 − sette =