bluesummer: caratteristiche e scheda tecnica della nuova auto elettrica francese

La piccola spiaggina a emissioni zero, il cui prototipo era pronto da tempo, sarà prodotta in serie grazie all'accordo tra il Gruppo Bolloré, ideatore del progetto, e PSA Peugeot Citroen. Queste due realtà uniranno i propri sforzi anche per fornire un innovativo servizio di car sharing.

nuova auto elettrica francese
La nuova auto elettrica francese, la bluesummer, ha un'autonomia di circa 200 km e una velocità massima di 110 km/h.

Il modello era pronto da tempo, ma senza una partnership adeguata sarebbe rimasto un semplice prototipo. La bluesummer, cabrio elettrica ideata dal Gruppo Bolloré e disegnata da Pininfarina, arriverà nelle concessionarie già a settembre 2015 grazie all’accordo stipulato tra gli ideatori del mezzo e PSA Peugeot Citroen.

SCHEDA TECNICA – La bluesummer è un’auto elettrica spinta da un propulsore dalla potenza di 30 kWh. Il pacco batterie in dotazione è il BlueSolutions LMP realizzato dalla stessa Bolloré, già presente sul mercato con la piccola citycar bluecar. La carrozzeria è in polimetilmetacrilato e acrilonitrile-butadiene-stirene, due polimeri al contempo molto leggeri e resistenti. L’autonomia della nuova auto elettrica francese è pari a circa 200 km in città e 110 km nelle strade extra-urbane. La velocità massima non supera i 110 km/h. Il design è quello tipico delle “spiaggine”.

3.500 VETTURE L’ANNO – Nei giorni scorsi è stato reso ufficiale l’accordo tra il Gruppo Bolloré e PSA Peugeot Citroen per la produzione in serie della bluesummer negli stabilimenti di Rennes, in Francia. L’intesa prevede la realizzazione di 3.500 esemplari all’anno di quest’auto elettrica. Si parla di circa 15 unità assemblate ogni giorno. Le prime bluesummer arivveranno negli showroom già a partire dal prossimo mese di settembre.

UN NUOVO SERVIZIO DI CAR SHARING – L’accordo tra il Gruppo Bolloré e PSA Peugeot Citroen, tuttavia, non prevede solo la costruzione della bluesummer. Queste due realtà produttive uniranno i propri sforzi per promuovere un nuovo servizio di car sharing che avrà come “protagonista” proprio la nuova cabrio elettrica. Il Gruppo Bolloré e PSA Peugeot Citroen sono da molti anni attive nell’ambito del car sharing. La prima ha attivato questo servizio a Parigi, Lione e Bordeaux. La seconda ha lanciato nel 2009 un’innovativa modalità di noleggio a breve termine chiamato Mu by Peugeot. Il programma di car sharing di PSA, inoltre, è già ben avviato in tutta Europa. In Germania, ad esempio, è partner dell’Amministrazione della Capitale nella gestione del servizio Multicity Berlin.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 4 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sei + 5 =